• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

chat incontri seri  incontri a pistoia > donne a palermo > agenzia matrimoniale trieste > incontri piccanti roma 64° Festa della mela di Belfiore, dal decio alla globalizzazione

incontri uomini bari 64° Festa della mela di Belfiore, dal decio alla globalizzazione

incontri bergamo donne La 64° Festa della Mela di Belfiore è in programma dal 3 al 4 ottobre 2015, con novità nei temi e negli eventi, grazie alla sinergia tra Amministrazione Comunale e nuovo Comitato Agorà.

donna cerca uomo annunci milano italiano sito di incontri La storia. Belfiore è arrivato alla bacheca annunci per adulti 64° edizione della Festa della mela, manifestazione simbolo del territorio, della cultura, del duro lavoro nei campi. Sono passati tanti anni da quando, intorno al 1930, il parrocodonna incontri bergamo don Beniamino Bendinelli fece arrivare 1000 piante di mele dagli Stati Uniti d’America, che furono messe a dimora vicino al Santuario della Strà e in loc. Bova, nei terreni della famiglia Frigo.

sito per incontrare esposizione universale 2015 Il melo decio. Non è un paradosso che nell’epoca della globalizzazione, le persone stiano riscoprendo il valore del territorio, della tradizione, del lavoro manuale, della qualità della materia prima.

siti di amicizia gratuiti Nell’ultimo mezzo secolo, l’uomo post moderno ha perso la propria identità, il senso del paese, della famiglia e della parentela, nonché della spiritualità e della religione comune, che lo ha fatto cadere in una profondissima crisi. In fondo la buona cucina per il consumatore attuale è fare un’esperienza culturale, un viaggio nel tempo, nelle tradizioni locali, nei sapori familiari della cultura da cui proveniamo.

sito per trovare amici come conoscere nuovi amici Perdere il legame con il proprio territorio non può che essere fortemente negativo anche in termini di marketing. Per questo il territorio di Belfiore ha voluto “agire sulla tradizione”, puntando forse su una “stranezza e peculiarità” in campo enogastronomico, la quale non conosce crisi.

siti appuntamenti gratis Il melo Decio è un’antichissima varietà, quasi sicuramente di origine autoctona veneta. Di questo “pomo” si tramanda una leggenda classica: nel XVI secolo lo storico fiorentino annunci donna vicenza Francesco Bacchi scrisse che il “Melo d’Ezio” (nome che poi nell’uso comune divenne Decio, o Dezi in lingua veneta) venne portato da Roma ad Adria durante la campagna contro gli Unni, condotta dal generale d’Ezio vicino a Padova.

donne cercano uomo Consigliato dalla incontri a la spezia Commissione Pomologica dell’Esposizione di Treviso del 1888, il siti chat gratuiti Decio era distribuito da quasi tutti i più importanti vivai del 1800. Prestigiosi studi, come la “Pomona italiana” di Giorgio Gallesio del 1817-39, la 1° catalogazione delle migliori varietà di alberi da frutta, ne attestano la presenza.

donne che cercano donne Riscoprire il Decio è riscoprire il territorio. Il cibo è uno strumento virtuoso attraverso cui raccontare il territorio, fare cultura, realizzare politiche sociali per costruire una rete esperienze e bisogni, sia dei produttori che dei consumatori.

annunci incontri massaggiatrice Il percorso intrapreso nel 2013 dal Comune di Belfiore, ha visto nella Festa della Mela una strada per sito incontri adulti aumentare la partecipazione dei cittadini alla vita del paese in cui vivono e lavorano, per uscire dall’anonimato della spesa massificata, creare occasioni d’incontro fra produttori e consumatori, avviare un dialogo che coinvolga il territorio e lo faccia crescere.

bakeca incontri donne bologna Occasioni come la Festa della Mela possono creare un clima sociale di comunità che coinvolge tutti gli aspetti del vivere quotidiano: dall’educazione alimentare allo scambio culturale, dalla conoscenza del territorio alla conoscenza della propria storia, di sé e degli altri.

cerco donna con foto Non è ammissibile che i percorsi di tipicizzazione di un prodotto e di un territorio siano relegati ad una grande “esposizione di opere d’arte”, che non trovano però visitatori ed estimatori.

donne incontri trapani Per questo per la riscoperta del melo Decio è nata una collaborazione fra produttori belfioresi, tra cui il COB, Consorzio Ortofrutticolo di Belfiore e altri agricoltori che con affetto hanno conservato questa antica specie.

donna cerca uomo per amicizia Con l’aiuto deglidonna cerca uomo monza esperti di Slow Food è stata fondata la “Comunità del cibo di Belfiore” a cui si sono iscritti estimatori locali del frutto e non solo, perché importante è celebrare la produzione tipica, ancora di più farla conoscere all'esterno a nuovi consumatori ed appassionati.

incontri bakeca com chat gratis napoli Globalizzazione, biodiversità e formazione. Sono i temi che il sindaco donne single a bergamo Davide Pagangriso evidenzierà con la Festa della Mela 2015. Temi che si collegano a quelli degli anni scorsi, come il riconoscimento a presidio Slow Food del melo Decio: “Il tema della biodiversità portato all'attenzione da Slow Food ha riflessi importanti, in quanto sostengono le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano i territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione. Dopo la tutela, serve fare uno step in più: puntare sul marketing territoriale, che deve essere avviato a partire dai produttori, poiché trattasi di azioni puntuali e continue, costruite nel raccontare le proprie conoscenze e tradizioni. Per raggiungere il consumatore finale, che come me distingueva le mele solo in gialle o rosse, nulla è più importante del racconto del produttore. Sono consapevole che l'agricoltore nel mondo globalizzato attuale subisce la determinazione del prezzo, dovuto all'omologazione delle varietà. In esso, il piccolo produttore si confronta solo su pochi tipi di prodotto e pertanto sono le quantità e le condizioni produttive del resto del mondo ad essere determinanti a formare il prezzo”.

chat per conoscere ragazze single gratis “Il prezzo ha sostituito il valore del prodotto: valore materiale, culturale e spirituale, come esplicita chiaramente chat on line gratis Carlo Petrini in “Terra Madre”. “Il denaro ha soppiantato nettamente altri valori per diventare l'ambito segreto della felicità”. Nel sistema globale, il cibo agro-industriale è diventato merce come tutte le altre le altre, né più né meno come il petrolio o altri prodotti da scambiare, senza dare importanza a chi le produce. Ecco che raccontare il prodotto da parte dell'agricoltore diventa il modo per passare dal prezzo al valore” commenta Pagangriso. “Abbiamo anche bisogno di avere una guida nella pianificazione della produzione, sapere quali prodotti coltivare e perché: perché prosecco o pinot grigio, perché certe varietà di mele, perché certe colture... e non affidarsi solo alla tradizione, alla moda, al passaparola. Ritengo sia questa la formazione che i produttori dovrebbero ricevere dalle associazioni di categoria, dalle scuole, e dagli istituti di ricerca”.

sposata cerca amante Nel 2015 è nato un nuovo comitato per la gestione dei festeggiamenti, formato da volontari belfioresi; il gruppo si chiamawww annunci donne “Agorà” ed ha come portavoce numero di telefono ragazze Tiziana Binci: “Dopo la recente esperienza con la sagra di Madonna della Strà, ci stiamo preparando per organizzare la Festa della mela, un impegno importante per la comunità economica e sociale. Entreremo di più nella cultura agricola del paese, conosceremo meglio le varietà e gli svariati impieghi delle mele che dal dopoguerra si sono affermate a Belfiore”, spiega la portavoce. “Un passaggio importante anche per noi, che siamo nuovi a queste esperienze e proveniamo anche da località diverse, per approfondire cultura e tradizioni del territorio che ci ha accolti. Manterremo un programma simile agli altri anni, le tradizioni vanno implementate ma non stravolte”.

donna cerca palermo E' previsto il consueto appuntamento con il concorso bakeca modena annunci “Dolce con le mele” in cui i concorrenti si sfideranno preparando un dolce in cui la mela è l’ingrediente principale. Durante la manifestazione inoltre vendita delle mele a km zero, percorso enogastronomico, mostra di bonsai, esposizione moto d'epoca, di piccoli animali e di fotografia con “Belfiore, immagini e ricordi”.

annunci donna ravenna S. Messa e inaugurazione della Festa sabato 3 ottobre, dalle ore 18.30, a seguire stand gastronomico e premiazione concorso dolci.

incontri donne a napoli Domenica 4 ottobre, apertura mostra della mela dalle ore 9.00 e percorso degustazioni a partire dalle 15.30, tutto in Piazza della Repubblica 10.

incontri per adulti forli  

Lasciare un commento




    annunci personali gratis

    donna cerca anima gemella annunci siti web

    incontri adulti reggio calabria (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    incontri per adulti palermo incontri taranto e provincia Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    come realizzare un sito internet Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    siti per vendite on line I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    incontri adulti milano Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    sito di dating Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità